FORO INTERNACIONAL ACCION CATOLICA INTERNATIONAL FORUM CATHOLIC ACTION
FORUM INTERNAZIONALE AZIONE CATTOLICA FORUM INTERNATIONAL ACTION CATHOLIQUE

Grati a Benedetto XVI. Il Fiac esprime vicinanza al Santo Padre

Comunicato stampa – Roma 13 febbraio 2013

All’inizio del tempo forte della Quaresima, il Forum internazionale di Azione cattolica desidera esprimere al Santo Padre l’assicurazione che la preghiera più intensa da parte delle associazioni di Ac di tutto il mondo accompagnerà i suoi passi nel coraggioso cammino che lo porta al 28 febbraio, data nella quale ha deciso di lasciare l’esercizio del ministero petrino.

Il Fiac desidera altresì manifestare al Santo Padre la gratitudine per il servizio fedele durante questi sette anni in cui ha guidato la Chiesa con la sua testimonianza e la sua parola.

La notizia è risuonata nel nostro cuore e ci ha sorpresi, ne cogliamo la portata storica per il cammino della Chiesa e nello stesso sappiamo che la decisione del Santo Padre, prevista canonicamente, è sorta dal suo profondo amore e dalla sua fedeltà a Dio e alla Chiesa.

Di fronte a questo avvenimento la fede ci invita a confidare nella guida provvidenziale dello Spirito Santo  e a ringraziare per la generosità di chi agisce con rettitudine seguendo la volontà del Padre, come ci ha comunicato il Papa.

Riconosciamo che si aprono davanti a noi giorni intensi da vivere con prudenza e senza timore. Che in ciascuno di noi si ravvivi la grazia di credere e di porre nelle mani del Signore la vita della Chiesa, con la certezza di sapere che è Lui – ieri oggi e sempre – che guida la barca di Pietro.

Affidandoci al Signore, ci assumiamo l’impegno di lavorare ogni giorno nella sua vigna perché la Chiesa continui ad annunciare la Buona Novella in mezzo al mondo. Tutti  gli aderenti e tutte le associazioni e i movimenti di Ac si uniscono nella preghiera  per il Santo Padre Benedetto XVI con le parole del salmo 90: ” Signore, tu sei stato per noi un rifugio  di generazione in generazione. (…) Sia su di noi la bontà del Signore, nostro Dio: rafforza per noi l’opera delle nostre mani, l’opera delle nostre mani rafforza.”

rsris_slide_link:
wps_subtitle:
Comunicato stampa - Roma 13 febbraio 2013
pl_view_post:
29